lunedì 16 aprile 2018

come procede... e siamo ad 8

foto da web


Il tunnel nero dei malanni non è ancora finito. Riponevo le mie poche speranze nella primavera ma anche quelle le ho perse, un po' perché le stagioni non esistono più... un po' perché mezza ce n'è in giro, due ne prendiamo noi...

Il piccolo è ancora malato.

Dopo le varie settimane a casa per l'influenza con febbre a 40 e varie ricadute, abbiamo deciso di tenerlo a casa per tutto il mese di marzo dal nido.
Sembrava andasse tutto bene quando, al momento del rientro... ancora febbre.
Dall'esame delle urine è risultato un'infezione alle vie urinarie, quindi, altro antibiotico (il numero 7 di questo inverno) per poi non contare la favolosa avventura della raccolta delle urine per ben 4 volte.
La prima per le analisi iniziali, la seconda per uno stick del cazzo (perdonatemi il termine) che non è servito a nulla se non a dare l'obolo in occasione della Pasqua, il terzo per avere un riscontro che il batterio fosse debellato ma che abbiamo dovuto rifare una quarta volta perché la pipì raccolta era stata contaminata...  è uscita dal sacchetto contenitore apposito per la raccolta (sterile) al vasetto in plastica (anch'esso sterile ed aperto solo quando la pipì del sacchetto risultava fatta).
Io ho lavato le mani prima e dopo... come si è contaminata lo sa solo Dio e l'analista.

Poi, per chi non lo sa, per i maschietti, raccogliere la pipì non è la cosa più semplice del mondo... per carità, tutto si impara, ma tra attendere che il sacchetto si riempia e togliere l'adesivo dalle parte intime non so cosa sia peggio... tutte cose che i bambini fanno sempre volentieri, con pazienza e cooperazione.

Per concludere in bellezza abbiamo eseguito anche un'ecografia reno-vescicale per escludere malformazioni ed eventuali infezioni che avrebbero potuto risalire anche ai reni. Per fortuna tutto a posto, almeno lì.

Così, dopo Pasqua, nell'attesa dei risultati dell'urinocultura lo rimandiamo sano al nido, con festeggiamenti vari per il grande rientro.
La settimana è corta: marcoledì, giovedì e venerdì.
Ma, evidentemente, sono bastati... sabato pomeriggio aveva già 38.9.

Altro controllo dal Pediatra che decreta: faringo-tonsillite con placche in gola, che si trasmette da bambino a bambino, ha specificato, consigliando caldamente di ritirarlo ed aspettare tempi migliori.
Ora, al di là del fatto che io abbia pagato l'asilo per praticamente 3 mesi frequentando ben 5 giorni complessivi e non consecutivi, ma perché tutte a noi!!!!!! E poi, voi pensiate che sarà semplice ritirare il proprio figlio da un nido comunale senza pagare maggio e giugno?... vabbè quello lo vedremo in un secondo tempo...

Ma non è finita qua, arrivano gli esiti: di nuovo positivi al batterio delle vie urinarie!
Quindi prolunghiamo la cura dell'antibiotico n. 8.
Si, Signore e Signori, il numero OTTO, e ci vorrà un'altro campione delle urine tra 15 gg per verificare se finalmente se ne è andato oppure no.

Una cosa è certa: quest'estate non andremo al mare o in montagna... che farebbe anche bene alla salute dei bimbi... andremo dritti-dritti a Lourdes, per essere certi di poter sopravvivere ad un altro inverno infernale.





5 commenti:

  1. Mi dispiace molto per il tuo bimbo. Purtroppo a quell'età è un malanno dopo l'altro, anche se nel suo caso purtroppo è stato ulteriormente sfortunato. In bocca al lupo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per una mamma è un dispiacere vederlo così spesso ridotto così, senza considerare che l'umore e la stanchezza si ripercuote su tutta la famiglia... va bene ammalarsi, fare gli anticorpi del "primo anno"... ma questa è anche un po' sfiga, diciamolo!

      Elimina
  2. Oh cavoli, noooooo!!!!! Mi ero perso l'ultimissimo aggiornamento salute. Uffi! Ricordo la raccolta delle urine fatta al piccolo...un caos. Immagino tutte quelle volte. Però ritirarlo dal nido..proprio in estate? Secondo me servirà a poco, visto che si è ammalato anche stando a casa, mi pare di ricordare. Certo che se vi consentono di non pagare...allora è un altro discorso! Non è che perdi punti in graduatoria e poi non te lo riammettono più, però? Chiedi bene prima, mi raccomando!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio da domani ricominciano le iscrizioni, se lo ritiro non ho il posto fisso e mi sa che dovrò rifare la graduatoria da capo (senza essere sicura che ci sia un posto l'anno prossimo) inoltre non so se mi scontino i due mesi restanti (maggio e giugno)... domani chiedo e scopro di che morte devo morire...

      Elimina
  3. Elisabettaaaa!!! Prima mi sono rattristata un po', mi spiace per i malanni e gli affanni...ma poi mi è venuto un sorriso quando ho letto l'ultima frase...
    Ti lascio con un saluto, una pacca di incoraggiamento ed una frase fatta speranzosa: dopo la tempesta arriva il sereno!
    Un abbraccio ^_^
    Maris

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...